Ridurre il tempo di attesa del Bootloader per velocizzare il caricamento del sistema


Warning: Illegal string offset 'filter' in /home/web2labmarketing/public_html/appuntilinux.it/wp-includes/taxonomy.php on line 1372

Warning: Illegal string offset 'filter' in /home/web2labmarketing/public_html/appuntilinux.it/wp-includes/taxonomy.php on line 1372

Warning: Illegal string offset 'filter' in /home/web2labmarketing/public_html/appuntilinux.it/wp-includes/taxonomy.php on line 1372

Warning: Illegal string offset 'filter' in /home/web2labmarketing/public_html/appuntilinux.it/wp-includes/taxonomy.php on line 1372

Warning: Illegal string offset 'filter' in /home/web2labmarketing/public_html/appuntilinux.it/wp-includes/taxonomy.php on line 1372

Warning: Illegal string offset 'filter' in /home/web2labmarketing/public_html/appuntilinux.it/wp-includes/taxonomy.php on line 1372

Il Bootloader GRUB introduce dei ritardi nel caricamento della nostra distro Linux, sia che si utilizzi Linux in dual Boot con un’altro sistema operativo, sia che lo si usi in modalità single. Come possiamo ridurre questo ritardo e velocizzare il caricamento del sistema?

All’accensione, per impostazione predefinita la maggior parte delle distro Desktop Linux visualizzano il GRUB per un tempo che oscilla tra i 10s e i 30s.

Un modo per accelerare l’avvio della nostra distro è ridurre questa pausa.

Per modificare il tempo di attesa del bootloader apriamo il terminale e scriviamo:

sudo gedit /etc/default/grub

Nel file che si apre, cerchiamo la variabile GRUB_TIMEOUT che definisce la durata della schermata di visualizzazione del Grub. Sarà sufficiente sostituire il valore trovato (in genere 10 sec) con un valore più basso. Vi consiglio di non azzerarlo completamente per disattivare il countdown e far avviare automaticamente il sistema operativo.

Ridurre il tempo di attesa del Bootloader per velocizzare il caricamento del sistemaDopo aver modificato il file, non ci resta che aggiornarlo lanciando da terminale:

sudo update-grub

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *