Come sincronizzare Box.com su Ubuntu Linux utilizzando WebDav

Box.com-1In questo articolo vedremo come avere una cartella locale sulla nostra macchina Linux su cui montare il servizio offerto da Box.com sfruttando il filesystem WebDAV, rendendolo “simile” a Dropbox. In questo modo potremmo effettuare il download e l’upload dei nostri file direttamente dal file manager.

La procedura seguente è stata eseguita su Ubuntu 12.04 ma – salvo qualche piccola modifica – dovrebbe essere valida per qualsiasi altra distro.

Innanzitutto installiamo da terminale il package davfs2, in modo da poter gestire attraverso WebDAV i file su un server remoto:

sudo apt-get install davfs2

Quindi accediamo al file /etc/davfs2/secrets, in modo da poter inserire le nostre credenziali d’accesso a Box.com, attraverso il seguente comando da root:

sudo gedit /etc/davfs2/secrets

Aggiungete la seguente riga alla fine del file, sostituendo a my_username e my_password le vostre credenziali di accesso:

https://www.box.com/dav my_username my_password

Salvate e chiudete il file. A questo punto dovete creare la vostra cartella locale su cui effettuare il mount. Supponiamo di aver scelto la cartella /home/utente/box.com (utente=vostro nome utente)

Da terminale:

sudo mkdir /home/utente/box.com

Adesso dobbiamo modificare il file /etc/fstab. Apriamo il file come root:

sudo gedit /etc/fstab

ed aggiungete alla fine del file la seguente riga (sulla stessa riga!!!). Attenzione a sostituire Utente:

https://www.box.com/dav /home/utente/box.com davfs rw,suid,dev,exec,noauto,nouser,async,uid=vinh,gid=vinh 0 0

Salvate e chiudete il file. Per evitare possibili errori di scrittura/lettura dalla cartella, dobbiamo modificare il file /etc/davfs2/davfs2.conf. Apriamo il file come root:

sudo gedit /etc/davfs2/davfs2.conf

ed aggiungiamo la seguente riga:

use_locks 0

Adesso dobbiamo effettuare il mount della cartella. Ovviamente ci farebbe comodo che la cartella sia disponibile già all’avvio di Linux ma, a differenza di Dropbox, occorre essere connessi ad Internet per poter effettuare il mount con successo (altrimenti caricheremo una cartella vuota). Per assicurarci che l’operazione vada a buon fine, facciamo in modo di avere un mount automatico ogni volta che siamo connessi ad Internet e non semplicemente all’avvio del sistema.

Da terminale creiamo lo script mountBoxPuntoCom (potete scegliere anche un nome diverso) nella cartella /etc/network/if-up.d:

sudo gedit /etc/network/if-up.d/mountBoxPuntoCom

All’interno del file copiamo le seguenti righe:

#! /bin/bash

sudo mount /home/utente/box.com
sudo chmod 777 /home/utente/box.com

Salviamo il file, chiudiamolo e rendiamolo eseguibile con il seguente comando da terminale:

sudo chmod +x /etc/network/if-up.d/mountBoxPuntoCom

Riavviamo il sistema, colleghiamoci ad Internet, ed il gioco è fatto.

Rif. Chimerarevo

Share Button

3 thoughts on “Come sincronizzare Box.com su Ubuntu Linux utilizzando WebDav

Rispondi a Federico Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *